Tu sei qui

Variazione residenza

Il titolare della fornitura, sia esso persona fisica o giuridica, è tenuto a comunicare la variazione di residenza o della sede legale attraverso copia del certificato rilasciato dall'amministrazione comunale o autocertificazione.

La variazione della residenza è prevista solo per i casi indicati all’art.9 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato.
Nel caso di utenza domestica, alla stipula del contratto, Acque SpA classifica l’utenza come "domestico residente" per la durata di 6 mesi, entro la quale l'utente è tenuto alla presentazione di una copia del certificato di residenza, comprovante la classe contrattuale dichiarata.
In caso di inadempienza, Acque SpA potrà applicare retroattivamente la tariffa "domestica non residente".
Nel caso la variazione di residenza avvenga per motivi diversi o oltre il termine previsto, dovrà essere richiesta una variazione contrattuale di cambio d’uso.

COSA SERVE
Codice utenza (o codice cliente)

RICHIESTA

Il richiedente può rivolgersi:

​Ulteriormente può:

POSTA ELETTR. CERTIF.FAXPOSTA ORDINARIA
commerciale@pec.acque.net 050843947Acque SpA, via Bellatalla 1, 56121, Ospedaletto, Pisa

 

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


GUASTI - INTERRUZIONI

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Richieste e reclami

Tutta la modulistica per richieste, contestazioni o reclami.


PRATICHE

Da mobile*, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

(*) costo dipendente dal gestore