Tu sei qui

Perdita idrica

Le perdite occulte sono le perdite idriche occorse a valle del misuratore, sugli impianti di responsabilità dell’utente; si tratta di perdite non affioranti e non rintracciabili con le operazioni di normale diligenza richiesta all’utente per il controllo dei beni di proprietà.
Le perdite occulte possono essere rilevate con notevole ritardo e comportare bollette molto gravose.

I casi di perdita occulta sono regolati dall'articolo 17 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato.
Al fine di tutelare i propri utenti – cui spetta comunque il compito di vigilare sulla buona costruzione e manutenzione dell’impianto interno - Acque SpA segnala all’utente la possibile esistenza di una perdita occulta, rilevata a seguito della lettura del contatore.

In particolare, se il consumo è superiore a 50 mc. e supera di almeno il 50% il consumo medio giornaliero di riferimento dello stesso periodo, Acque segnala la circostanza all’utente, anche mediante strumenti telematici informando l’utente in merito alla facoltà di chiedere il riconoscimento della perdita occulta e la relativa riduzione degli importi dovuti.

Il consumo medio giornaliero di riferimento rappresenta il consumo medio giornaliero degli ultimi due anni antecedenti la perdita relativo al medesimo periodo indicato nella fattura in cui è stato rilevato il consumo anomalo. Nel caso di nuove attivazioni, il consumo medio giornaliero è determinato sulla base della media della tipologia di utenza.

La richiesta di agevolazione dovrà essere presentata entro 25 giorni solari dalla scadenza della fattura che riporta il consumo anomalo, allegando una relazione sintetica di chi ha effettuato la riparazione accompagnata da documentazione fotografica.  Nei casi in cui non si disponga della documentazione da allegare entro la scadenza dei 25 giorni, questa potrà essere trasmessa anche successivamente, ma comunque entro 60 giorni solari dalla scadenza della fattura.

In caso di accoglimento dell’istanza, la riduzione tariffaria viene applicata sui consumi eccedenti il consumo medio giornaliero di riferimento, relativo al periodo intercorrente fra la data della presunta perdita e la data della riparazione. Al consumo eccedente sarà applicato (con esclusione dei corrispettivi per fognatura e depurazione, se la dispersione non è defluita in fognatura) il 50% della tariffa della prima fascia (o della seconda fascia per gli utenti domestici residenti) della categoria di appartenenza fino al raggiungimento di un consumo pari a dieci volte il consumo storico dell’utente per tutto il periodo di ricostruzione. Per i consumi ulteriori sarà applicata una tariffa pari ad un decimo di quella della prima fascia (o della seconda fascia per gli utenti domestici residenti) della categoria di appartenenza. Per le utenze condominiali o quelle con unica fascia si applica la tariffa scontata del 50%.

Acque SpA ha la facoltà di verificare, anche sul posto, la congruenza della documentazione presentata e dei lavori eseguiti.

COSA SERVE

Dati anagrafici e Codice Fiscale/Partita IVA

Codice cliente

Recapito telefonico

Fotografie prima della riparazione (facoltativo)

Fotografie dopo la riparazione

Fattura/dichiarazione riparazione

Data e lettura-contatore dopo la riparazione

La richiesta di agevolazione con la documentazione allegata possono essere inviati con una delle seguenti modalità:

PEC

EMAIL

FAX

POSTA ORDINARIA

commerciale@pec.acque.net*

commerciale.acque@acque.net*

 050843947

Acque SpA, via Bellatalla 1,
56121, Ospedaletto, Pisa

*Si raccomanda di inviare allegati esclusivamente in formato .pdf o .jpg, per una dimensione massima complessiva non superiore a 9 MB. In caso contrario si consiglia di inviare più e-mail. Non sarà possibile trattare allegati inviati con formati diversi (esempio: .zip, .rar, ecc.) o con servizi di trasferimento/condivisione di file 

ULTERIORI INFORMAZIONI
L'utente può rivolgersi:

 

Sportello online

MyAcque: l'ufficio web, gratuito e sempre disponibile


VIDEOCHIAMATA

Prenota una videochiamata con un operatore di Acque

 

Uffici al pubblico

PuntoAcque: dove, come
e quando


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi


PRATICHE

Da mobile, attivo dal Lun-Ven 9-18; Sab 9-13

 

Tutela degli utenti

Tutti i moduli per richieste, reclami e conciliazioni


PRONTO INTERVENTO

Da fisso e mobile, attivo 24h/24