Tu sei qui

Monsummano Terme: attivata la nuova fognatura in via Mignattaia

03 Luglio 2020

Obiettivo: migliorare il "secondo tempo" del servizio idrico integrato. Tutte le info.

Estendere la copertura del servizio di fognatura e depurazione, rendendolo al contempo più efficace, più efficiente e più sicuro, restituendo in ambiente acque sempre più pulite. È con questi obiettivi che Acque SpA, gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdinievole, ha concluso un importante intervento a Monsummano Terme. Un progetto significativo, per un investimento da 280mila euro, con la compartecipazione dell’amministrazione comunale.

I lavori hanno riguardato l’estensione del reticolo fognario in via Mignattaia, in un tratto che prima ne era sprovvisto, in direzione nord a partire dall’incrocio con via Peretola. In passato, le utenze degli edifici circostanti recapitavano i reflui in una condotta che li convogliava nel reticolo idraulico esistente. L’intervento, iniziato nel 2018 e chiuso nelle settimane scorse (già ripristinato anche il manto stradale), ha consentito la realizzazione di una fognatura dedicata per le acque reflue, tramite un’infrastruttura che d’ora in poi potrà intercettare tutti i contributi delle abitazioni su quel tratto di strada.

Il progetto, nel dettaglio, ha previsto la posa di una tubazione a gravità e di una in pressione per una lunghezza complessiva di 500 metri, la realizzazione di un sollevamento fognario, e una serie di opere accessorie (elettropompe, opere elettromeccaniche, pezzi speciali), oltre alla predisposizione degli allacci per le singole utenze in vista del successivo collegamento al reticolo fognario. In questo modo, le acque nere saranno convogliate all’interno dell’impianto di sollevamento (in un’area campestre lungo il ciglio stradale), per poi essere spinte fino alla fognatura nera in via Peretola. I lavori si sono rivelati molto complessi, a causa di alcuni ostacoli dovuti ai sottoservizi già esistenti. Il tracciato della condotta è stato definito in base a criteri di natura tecnica (ad esempio, consentire un facile accesso all’infrastrutturain caso di manutenzioni o ispezioni), ambientale e paesaggistica. L’obiettivo raggiunto è quello di un miglioramento del servizio di depurazione e fognatura per qualità e continuità, con l’eliminazione degli scarichi fognari in ambiente.

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


PRONTO INTERVENTO

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Tutela degli utenti

Tutta la modulistica per richieste, reclami e conciliazioni


PRATICHE

Da mobile, attivo dal Lun-Ven 9-18; Sab 9-13