Tu sei qui

"Acque non bussa alla porta" riparte da Massa e Cozzile; poi Pisa, Certaldo, Altopascio

27 Giugno 2018

Torna la campagna informativa contro le truffe dei falsi addetti. Per informare e coinvolgere i cittadini. Tutte le info.

Si presentano alla porta fingendosi addetti del gestore idrico o di altre aziende di servizi pubblici, spesso con la scusa di un’emergenza che in realtà non esiste. Il loro obiettivo è approfittarsi della buona fede del padrone di casa, per poi farsi consegnare contanti o beni di valore. Dietro ai modi gentili si nasconde però una truffa, la maggior parte delle volte perpetrata nei confronti di persone anziane e sole. Come ogni anno, i tentativi di raggiro dei falsi addetti si intensificano durante i mesi estivi, ma nel complesso il fenomeno sembra in costante aumento.

Acque non perde mai occasione per ricordare che i propri addetti non effettuano mai sopralluoghi di alcun genere all’interno delle abitazioni, né per controllare la qualità dell’acqua, né per verificare il funzionamento dell’impianto interno, né per qualsiasi altro motivo. Per rafforzare questo concetto, il gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdinievole ha deciso di proseguire anche per il 2018 la positiva esperienza di “Acque non bussa alla porta”, la campagna informativa per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle truffe dei falsi addetti. Per farlo, Acque punta su un ciclo di incontri aperti alla cittadinanza, con la volontà di spiegare semplici regole di comportamento utili a scoraggiare i tentativi di truffa, e diffondendo al contempo tali accorgimenti facendo leva sul prezioso passaparola tra i cittadini.

Il primo di questi appuntamenti, che si svolgeranno nel corso dell’anno su tutto il territorio servito da Acque , si terrà a Massa e Cozzile presso il Circolo Arci Vangile, giovedì 28 giugno alle ore 18. All’incontro, alla cui organizzazione hanno fattivamente collaborato l’Arci e le principali associazioni di categoria dei pensionatiSpi Cgil, Fnp Cisl e Uilp – interverranno Paola Bellini e Daniele Bettarini, rispettivamente dirigente del servizio clienti e consigliere di amministrazione di Acque, il maresciallo Amanzio Marsili, Comandante Stazione Carabinieri Buggiano-Massa e Cozzile, Alberto Zinanni, vicepresidente Arci Pistoia e il sindaco Marzia Niccoli. L’obiettivo degli organizzatori, oltre a quello di informare, è di coinvolgere il maggior numero di cittadini favorendo il confronto diretto e lo scambio di opinioni, anche attraverso le domande del pubblico. "Acque non bussa alla porta" farà poi tappa a Pisa, Certaldo, Altopascio e in molti altri comuni del territorio gestito. Il calendario completo degli incontri, gli aggiornamenti e i contenuti della campagna sono disponibili sulla pagina speciale della campagna.

 

 

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


GUASTI - INTERRUZIONI

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Richieste reclami istanze

Tutta la modulistica per richieste, contestazioni o reclami.


PRATICHE

Da mobile*, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

(*) costo dipendente dal gestore